Londra link

Londra9Londra è la città più popolosa dell’Unione europea; l’area metropolitana conta quasi 14 milioni di residenti e si estende per svariate decine di chilometri lungo la valle del Tamigi, fino al suo enorme estuario. Molti degli abitanti, chiamati londinesi (londoners), provengono dall’estero o sono di origine straniera: Londra risulta così una delle città più cosmopolite del mondo. È la città più visitata al mondo dal turismo internazionale.[2]

A Londra hanno sede numerose istituzioni, organizzazioni e società internazionali. Vi si trovano importanti musei, teatri e sale da concerto; la città contiene quattro patrimoni dell’umanità. Inoltre, vi risiede stabilmente il monarca del Regno Unito presso Buckingham Palace ed il parlamento; il primo ministro occupa l’abitazione a 10 Downing Street.

La City of London (conosciuta semplicemente come City o Square Mile) è il principale centro bancario del mondo e il principale centro di affari europeo. Più di 100 delle 500 principali società europee hanno sede a Londra, mentre il mercato dei cambi è il più grande del mondo, con un cambio medio giornaliero di 504 miliardi di dollari, più di quelli di Tokyo e New York insieme. Affollatissima durante la settimana lavorativa, gran parte della City tende a calmarsi durante il fine settimana, essendo una zona poco residenziale. La City è una città nella città, infatti ha un suo sindaco il quale viene eletto solo dai suoi residenti (società finanziarie comprese).

Le principali attrazioni turistiche sono situate in centro, comprendendo: la City; il West End per cinema, bar, club, teatri, negozi e ristoranti; la City of Westminster con la Westminster Abbey, il palazzo reale di Buckingham Palace, Clarence House e altro, il Distretto di Kensington e Chelsea, con i suoi musei (lo Science Museum, il Natural History Museum, il Victoria and Albert Museum) e Hyde Park. Altre importanti attrazioni turistiche includono la cattedrale di San Paolo, la National Gallery, il Bankside di Southwark con il Globe Theatre, la Tate Modern e il London Bridge, il Tower Bridge e la Torre di Londra, Tate Britain, il British Museum a Bloomsbury. Oltre ai principali esposti, molti altri sono i luoghi di interesse in città.

La City di Londra e i 32 quartieri

Londra2

Tower Bridge. Il celebre e storico ponte londinese, situato nella parte orientale della City.La City, detta anche Square Mile (Miglio Quadrato), è il principale distretto finanziario del Regno Unito, d’Europa ed uno dei principali del mondo. Essendo il centro storico della città, fondata in epoca romana, gode ancora oggi di alcuni privilegi: ad esempio non è considerato un Borough (Distretto) al pari degli altri 32 ma un’entità a sé, che è governata dalla Corporation of London, un antico organo presieduto dal Lord Mayor of London, e dispone di un proprio corpo di polizia che non è sotto il controllo di Scotland Yard.

Una volta dominata dalla cattedrale di San Paolo, negli ultimi decenni la City ha visto la costruzione di diversi grattacieli, tra i quali Tower 42 (fino al 1990 il più alto edificio britannico, in passato ed ancora oggi colloquialmente conosciuto come Nat West Tower) ed il recente 30 St Mary Axe, indicato anche come “Il Cetriolo” (da The Guardian: Erotic Gherkin), completato nel 2003.

La popolazione residente nella City è decisamente scarsa (circa 9.000 abitanti), ma durante la giornata lavorativa nel Miglio Quadrato si affollano più di 300.000 persone. Negli ultimi anni, l’eccessiva congestione della City ha fatto emergere come distretto finanziario alternativo la zona di Canary Wharf, nella parte Est di Londra (East London). La parte più urbanizzata di Londra tuttavia si estende ad Ovest della City, soprattutto nel cosiddetto West End.

 

Il West End

Londra5

Trafalgar Square. Il West End è il principale distretto per i divertimenti e lo shopping. La maggior parte del West End è inclusa amministrativamente nella cosiddetta City of Westminster, che è uno dei 32 distretti di Londra ma per ragioni storiche ha anche lo status di città. Il luogo più conosciuto della zona è senz’altro Trafalgar Square, mentre Oxford Street è una strada per lo shopping famosa in tutto il mondo, sempre molto affollata. Oxford Street si interseca a Oxford Circus con un’altra celebre via londinese, Regent Street, dove è presente il famoso negozio di giocattoli Hamleys. Più avanti invece Oxford Street si interseca con Tottenham Court Road, questa via è il centro principale dei grandi magazzini. Fa parte del West End la zona di Soho, una rete di piccole strade ricche di pub, ristoranti, piccoli negozi, ma anche teatri, cinema e locali notturni. Vi hanno sede molte agenzie pubblicitarie e compagnie di produzione cinematografica e televisiva. Piccadilly è un’importante ed elegante arteria del cuore che congiunge Piccadilly Circus a est con Hyde Park Corner a ovest. Vicino si trovano il quartiere di Mayfair e Green Park. Regent Street e Bond Street sono altre vie molto importanti.

West London

Londra1

Portobello Road“, 2006West London è conosciuta per alcuni suoi eleganti quartieri residenziali, fra tutti Notting Hill. Chelsea e Kensington sono i luoghi con il maggiore costo della vita di tutto il paese. Fanno parte del distretto pure il mercato dell’antiquariato a Portobello Road e King’s Road, un’elegante via commerciale.

Più ad ovest, a White City, vicino Shepherd’s Bush, si trova il centro principale della BBC, mentre nel margine più occidentale, nel distretto di Hillingdon, è situato l’aeroporto di Heathrow.

Considerato più a sud ovest, che a West London, è Richmond upon Thames, l’unico distretto londinese ad essere tagliato al centro dal Tamigi. Comprende i due attraenti quartieri di Richmond e Twickenham. In questo angolo di Londra si trovano il parco più grande della città, Richmond Park, e la sede della nazionale inglese di rugby, il Twickenham Stadium.

East London

Oxford

A East London si sono scritti molti capitoli della storia industriale cittadina. L’area è ora in fase di piena ricostruzione, in particolare per la preparazione alle Olimpiadi del 2012. Per la seconda volta nella storia moderna, East London è al centro di un vasto programma urbanistico. La prima fu dopo la seconda guerra mondiale, quando, per rimediare alle distruzioni dei bombardamenti, si costruirono squallidi complessi residenziali ed enormi condomini.

L’East End è prossimo al vecchio porto di Londra e per questa ragione è stato tradizionalmente il luogo in cui gli immigrati, arrivati via mare, trovavano la loro prima residenza londinese. Questo fecero gli Ugonotti francesi, i belgi, gli ebrei, gli indiani del Gujarat, i pakistani e le molte altre etnie che, nei secoli, hanno cercato a Londra una vita diversa. L’East End parte dal lato orientale della City, e comprende zone come Whitechapel, Mile End, Bethnal Green, Hackney, Bow e Poplar. Vi si trovano vari luoghi d’interesse turistico, come i mercati (ad esempio il Columbia Road Flower Market e quelli a Spitalfields, Brick Lane, Petticoat Lane) e diversi musei.

Docklands

Complesso del Canary Wharf. Nella zona sono situati alti edifici, come 1 Canada Square, il più alto grattacielo del Regno Unito dal 1991.I docks di Londra, detti Docklands, sull’Isola dei Cani, si sono sviluppati enormemente a partire dai primi anni ottanta. All’inizio di quel decennio molti magazzini abbandonati nell’area di Wapping cominciarono a essere trasformati in studi per artisti e loft a basso costo. Ciò attirò sulla zona l’interesse degli immobiliaristi che, all’inizio gradualmente e poi con ritmo sempre più veloce, cominciarono ad acquistare i magazzini per riconvertirli. La London Docklands Development Corporation (LDDC) venne fondata nel 1981 per incoraggiare il processo. La prima fase di risistemazione dell’area culminò nel Canary Wharf, un complesso direzionale il cui elemento più noto è il grattacielo per uffici al n.1 di Canada Square, che è l’edificio più alto del Regno Unito dal 1991.

Molti altri grattacieli sono stati costruiti negli ultimi anni e molte importanti società (banche, studi legali, etc.) hanno trasferito la loro sede nella zona dei Dock. Sono state completate, e sono in uso, le nuove sedi di HSBC, Barclays, come pure il centro direzionale europeo di Citigroup.

A seguito di questo sviluppo, molti bar, ristoranti e locali notturni hanno aperto i battenti, così come un cinema e tre centri commerciali. La ferrovia leggera (Docklands Light Railway, o DLR) fa da collegamento alla metropolitana di Londra, alle stazioni di Bank, Shadwell, Canning Town e Stratford. Un poco più a est, nel distretto di Newham, sorgono il London City Airport e l’ExCeL Exhibition Centre.

South London

South London comprende distretti come Wimbledon (famoso come sede dell’omonimo campionato di tennis), Bermondsey e Dulwich. Greenwich è un quartiere storico. Vanta un bel parco ed il famoso Osservatorio. Vi si svolge un popolare mercato.

A Brixton, Camberwell e Peckham si sono stabiliti molti immigrati a Londra dalle isole dei Caraibi durante gli anni cinquanta, sessanta e settanta. Streatham è un quartiere residenziale e fa parte del London Borough of Lambeth.

North London

North London comprende sobborghi come Hampstead ed Highgate, dove è rimasta un’atmosfera di piccola città. North London è più collinosa della parte di città che si trova a sud. In questa parte della capitale britannica si trovano grandi parchi come Hampstead Heath o Alexandra Park, dove si trova l’Alexandra Palace. Molte aree di North London sono caratterizzate dalla forte presenza di minoranze etniche, come Stamford Hill, dove ha sede una consistente comunità di Ebrei Ortodossi e la zona di Green Lanes ad Harringay, con grandi comunità turche e greche. Islington è uno dei quartieri più benestanti di North London ed è anche sede della squadra di calcio dell’Arsenal. L’altra squadra di North London, il Tottenham Hotspur, gioca a Tottenham. Comunque la zona più conosciuta nel nord di Londra è Camden Town con il suo mercato che si snoda tra i canali che sfociano nel Tamigi: è frequentatissima di giorno da turisti eterogenei, la notte diventa il centro della movida londinese “alternativa”.

TURISMO

Londra4

Il turismo è una delle attività principali di Londra e impiegava l’equivalente di 350.000 lavoratori a tempo pieno nel 2003, mentre la spesa annuale da parte dei turisti è di circa 15 miliardi di sterline. Londra è la seconda città più visitata al mondo dai turisti internazionali dopo Parigi ed ha attirato oltre 14 milioni di visitatori nel 2009, piazzandosi davanti a Bangkok e Singapore, ma in leggera flessione dalle 15.6 milioni di presenze del 2006.

Nel 2009, le attrazioni londinesi più visitate dai turisti sono state:

  1. La Torre di Londra, uno dei monumenti più visitati.
  2. British Museum
  3. National Gallery
  4. Tate Modern
  5. Natural History Museum
  6. London Eye
  7. Science Museum
  8. Torre di Londra
  9. National Maritime Museum
  10. Victoria and Albert Museum
  11. Madame Tussauds